Dhaulagiri: Cala Cimenti rinuncia alla vetta e torna indietro

Nuovi aggiornamenti sulla spedizione italo-svizzera guidata da Cala Cimenti e Matthias Koening con lo scopo di effettuare la prima discesa integrale con gli sci del Dhaulagiri. Erano partiti alle 22.00 italiane verso la vetta, ma stamattina alle ore 9.26 un post sulla pagina Facebook ha annunciato che Cala, una volta raggiunti gli 8000,  ha deciso di rinunciare alla vetta e tornare indietro: ” Sono debole e fatico a scendere” sono le parole del suo messagio.

Qualche ora prima aveva segnalato che si trovava sotto al couloir che presentava enormi cornici ma che stava faticando troppo, il suo compagno Matthias Koening “ko quasi subito” mentre il bulgaro Bojan che era partito con loro procedeva bene ” E’ davanti tanto che batte traccia, mentre Davide Gerlero poco dietro”.

Di pochi minuti fa l’ultimo messagio sulla pagina della spedizione informa circa la situazione attuale:

“Cala e Bojan arrivati al campo 3. Bojan e’ arrivato anche in cima. Di Matthias e Davide ancora nessuna notizia. Stanotte dormiranno tutti al campo 3, domani e’ prevista la discesa al campo base”.

 

2017-09-29T15:47:27+00:00