MICHI WOHLLEBEN RIPETE “PRINZIP HOFFNUNG”

Michi Wohlleben ha messo a segno  la sesta ripetizione  del temuto tiro trad “Prinzip Hoffnung” di Beat Kammerlander a Burs, in Austria. Questa via di 8b+ è stata salita per la prima volta nel 2009 e successivamente scalata da grandi nomi come Alex Luger, Jacopo Larcher, Fabi Buhl e Babsi Zangerl.

Wohlleben per chi non lo conoscesse è uno scalatore e alpinista estremamente versatile e polivalente. All’età di 21 anni, Wohlleben è diventato una delle più giovani guide alpine UIAGM, e da quel momento ha iniziato ad arricchire il suo curriculum con salite di altissimo livello, tra cui la parete nord dell’Eiger in solo 5 ore e 10 minuti (teamspeed) ed la prima trilogia invernale non-stop delle pareti Nord delle Tre Cime di Lavaredo.  Per quanto riguarda le alte difficoltà, Michi ha raggiunto l’8c in falesia e M14 nel drytooling.

Prinzip Hoffnung è stato uno dei grandi successi della carriera arrampicatoria di Beat Kammerlander. Nel 2009, il fuoriclasse austriaco aveva commentato così la salita di questo tiro:

“quando l’ho salito, al crux ricordo che mi sentivo costantemente come se fossi sul punto di cadere, come una goccia d’acqua appesa al soffitto, e mi ero stupito di essere ancora attaccato.”

Qui un video di Barbara Zangerl su “Prinzip Hoffnung”

2019-03-15T14:15:22+01:00